21 Aprile 2018
[]

In Bacheca
percorso: Home > In Bacheca > Focus

... ancora sulla ludopatia

07-07-2017 16:31 - Focus
La lotta alla ludopatia si arricchisce di nuovi elementi fondamentali che consentono ai Comuni di utilizzare correttamente gli strumenti a disposizione.

Il Consiglio di Stato, 27/06/2017, n. 3138 ha preso posizione sul provvedimento adottato dal comune veneto con il quale si diffidava l´esercizio della sala pubblica da gioco perché situata ad una distanza di 95 metri dal Municipio ed a 295 metri da edifici scolastici, considerando tali luoghi come "sensibili".

IL Collegio richiama la giurisprudenza della Corte Costituzionale che riconosce la piena ammissibilità e legittimità tanto da affermare che "con la formula «discipline regolatorie [...] emanate a livello locale» il legislatore intendeva riferirsi a quelle adottate dai comuni, in applicazione delle norme che regolano i poteri dei relativi organi rappresentativi: norme che - come riconosciuto anche da questa Corte (con particolare riguardo ai sindaci, sentenza n. 220 del 2014) - si prestano ad essere interpretate come idonee a legittimare l´adozione di misure di contrasto della ludopatia, anche per quanto attiene all´imposizione di distanze minime delle sale da gioco rispetto ai luoghi "sensibili" - per essere poi disciplinata più organicamente a livello legislativo da larga parte delle Regioni. Nello specifico rientra plausibilmente la previsione di distanze minime delle sale da gioco rispetto a luoghi cosiddetti "sensibili": frequentati, cioè, da categorie di soggetti che si presumono particolarmente vulnerabili di fronte alla tentazione del gioco d´azzardo.


Fonte: Passiamo.it

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

Informativa Privacy
Dati personali relativi agli utenti (art. 13 D.Lgs. 196/2003)
Per qualsiasi richiesta di informazioni effettuata tramite questo sito si considerano valide le informazioni riportate all´interno del documento "Informativa Privacy".

Gentile utente, nel ricordarle che siamo a Sua disposizione per ogni ulteriore delucidazione, in relazione ai dati personali a noi necessari per poter dare esito alle Sue richieste e nel rispetto di quanto previsto dal Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali), in particolare dagli artt. 13 (Informativa) e 23 (Consenso), Le forniamo le informazioni meglio esplicitate nell´allegato documento che La invitiamo a leggere per la sua successiva accettazione.
torna indietro leggi Informativa Privacy  obbligatorio