20 Ottobre 2017
In Bacheca
percorso: Home > In Bacheca > Focus

Prolungata assenza del preposto presso le attività commerciali

16-03-2017 09:27 - Focus
Gentile colleghi,

Il Ministero dello Sviluppo Economico, mediante la Risoluzione 15427 del 30 gennaio 2017, si è espresso in merito alla prolungata assenza del preposto negli esercizi commerciali.

La Direzione del MISE ha precisato che come ha già avuto modo di esprimersi al riguardo, sostenendo che uno stesso preposto può essere nominato da parte di più società o imprese individuali diverse e da parte delle stesse anche per più punti vendita, fermo restando, come sostenuto al punto 1.4.3 della circolare n. 3656/C del 19-2-2012 che la preposizione all´attività commerciale debba essere effettiva, con i conseguenti poteri e le connesse responsabilità e non solo nominalistica e limitata strumentalmente alla fase di dimostrazione dei requisiti.

Ne deriva che la persona designata come preposto può non essere necessariamente legata contrattualmente al soggetto titolare dell´autorizzazione e che il medesimo può non essere sempre presente nell´esercizio commerciale garantendo comunque quanto richiesto ed esplicitato al citato punto 1.4.3 della circolare n. 3656/C.

Da quanto sopra rappresentato si deduce che non è possibile quantificare le ore di effettiva presenza nel locale della persona preposta la quale come ribadito nella circolare deve comunque assumersi tutti i poteri e le conseguenti responsabilità che il ruolo richiede.

La Direzione del Mise ha comunque tenuto a sottolineare che come già sottolineato con nota n. 212455 del 24-12-2013, che la stessa ha avuto modo di esprimersi con particolare riguardo alle eventuali responsabilità attribuibili alla figura del preposto, ritenendo che lo stesso possa considerarsi responsabile di eventuali violazioni di norme relative all´esercizio dell´attività commerciale, solo nel caso in cui tale responsabilità sia nella specifica norma da applicarsi riferibile a chi abbia la responsabilità dell´esercizio a prescindere dalla sua effettiva presenza e non invece per le norme che addebitino tale responsabilità al soggetto che abbia direttamente compiuto la violazione.

Vi allego la risoluzione in parola unitamente agli altri atti relativi richiamati dalla risoluzione.

Cordiali saluti

Mario Emanuelli


Fonte: M. Emanuelli - Esperto Polizia Commerciale
Documenti allegati
Dimensione: 1,34 MB
Dimensione: 2,17 MB
Dimensione: 577,13 KB
Dimensione: 188,85 KB

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]